Posts Tagged ‘Another Way To Die

27
Mar
09

007 Quantum Of Solace in dvd

Voto: 8 (su 10)

 

locandina-quantumL’immagine simbolo di 007 Quantum Of Solace, quella che ha fatto scaturire tutto, è 007 nel deserto. Un deserto dell’anima, l’interiorità di un uomo inaridito. Il nuovo 007, come abbiamo imparato a conoscerlo da Casino Royale, è un Bond che soffre, un uomo ferito e sanguinante sia fuori che dentro. In tutto il film Bond viene presentato come iracondo, incontrollabile e sentimentale, non l’uomo freddo e sicuro di sé che eravamo abituati a vedere. Quantum Of Solace, dopo Casino Royale, procede nella decostruzione/ricostruzione dell’eroe, e in questo è un film parallelo a Il cavaliere oscuro, che opera lo stesso intervento su Batman. Non dimentichiamo che dopotutto si tratta di  un “Bond: Begins”, visto che Casino Royale ci aveva riportato all’inizio della sua saga, con un Bond che è fondamentalmente un assassino, è rozzo, e non è ancora il personaggio che conosciamo. “Quello che mi è piaciuto di Daniel Craig in Casino Royale è la capacità di reinventare Bond” racconta il regista Marc Forster in uno degli extra del dvd.

 

Fondamentale in questa rinascita di un personaggio storico è Daniel Craig. A rivederlo sullo schermo sembra che James Bond sia sempre stato lui. È un duro, Craig, non ne ha solo le sembianze. Se non ci credete guardatevi il primo contenuto speciale del secondo disco, dedicato alle riprese in esterni, e ammirate Craig mentre, imbragato, salta tra i tetti di Siena. È anche a questi aspetti che si deve il realismo del film. Sono donne d’azione, e non più solo presenza ornamental-seducente le Bond Girl: tra gli extra vediamo proprio Olga Kurylenko alle prese con una scena d’azione in barca.  

 

Trovato un attore, alla saga di 007 serviva un Autore. Può esserlo Marc Forster, al suo primo grande blockbuster (in uno degli extra dedicata vediamo come ami girare in vere location e non in studio). Forster racconta ancora una volta, come ha sempre fatto nella sua carriera, una storia in bilico tra la vita e la morte, in cui l’ombra dei defunti è sempre presente e guida le gesta dei protagonisti. Ci saremmo aspettati più introspezione (visto anche lo script firmato Paul Haggis), in un film che parte in maniera adrenalinica accumulando scene ad alta spettacolarità senza legarle in maniera sufficientemente convincente, per poi rallentare e diventare più intenso nella seconda parte. È probabile che a livello produttivo siano state fatte delle scelte in nome dello spettacolo e che qualcosa sia stato sacrificato in sala montaggio. Ma 007 Quantum Of Solace è un capitolo fondamentale nella costruzione di un personaggio. Che continuerà, con il terzo capitolo della serie update di James Bond. Sempre con il volto del “duro” Daniel Craig. Nel mondo di oggi, ci sembra l’unico Bond possibile.

 

Lingue: italiano 5.1 Dolby Digital, inglese 5.1 Dolby Digital, italiano 5.1, ungherese 5.1 Dolby Digital

Sottotitoli: italiano, inglese, svedese, ebraico, ungherese

Formato: 16:9, 2.40 LBX

Extra: nel disco singolo ci sono due trailer e il video di Another Way To Die (Jack White e Alicia Keys). Nel doppio documentari sulle riprese in esterni, sull’inizio delle riprese e sulle location, su Olga Kurylenko in azione, sul regista Marc Forster e la troupe; sulle musiche. Nel Blu-ray disc ci sono tutti questi contenuti in alta definizione.

 

Da vedere perché: il secondo capitolo del nuovo Bond è imperdibile per fan vecchi e nuovi, soprattutto nell’edizione due dischi, ricca di “file” segreti!

Annunci











Archivi


Cerca


Blog Stats

  • 112.753 Visite

RSS

Iscriviti al feed di

    Allucineazioni (cos'è?)




informazioni

Allucineazioni NON e' una testata giornalistica ai sensi della legislazione italiana.

Scrivimi

Creative Commons License

Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.


Annunci